Gao Lan

Tang Shan, Cina, 1991
Finalista

20° Premio Cairo

Gao Lan si è diplomata nel 2018 in Pittura dopo cinque anni all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, città in cui vive e lavora.
Tra le sue mostre più recenti si segnalano:
Il colore delle emozioni, Museo internazionale dell’immagine postale, Belvedere Ostrense (2018) ;
SINERGIE, Cultural Art Center SongYaFeng, Pechino, Cina (2015);
Amori Possibili, Studio Manzoni, Milano (2013).

Con un linguaggio multimediale che spazia dalla pittura alla scultura, sino all’installazione, Gao Lan esplora temi differenti, dalle questioni etiche, esistenziali e intimiste come il ruolo e la condizione del singolo individuo nella collettività, a riflessioni più ampie di ordine sociale, sino alle ricerche concettuali. L’opera creata per il Premio Cairo, Poesia visibile, consiste di sette dipinti di varie dimensioni e forme, che accostati formano una grande composizione parietale, dove la disposizione risponde a particolari calcoli matematici e agli studi sulla sezione aurea. Le tele sono capovolte, l’artista dipinge il retro del quadro nelle tonalità tenui di azzurro, mostrando una superficie in genere celata, ma parte indissolubile dell’opera, richiamando così la dicotomia che contraddistingue ogni essere vivente come presenza fisica e al contempo astratta. E lo specchio inserito nel dipinto rotondo simboleggia questa dualità, riflettendo sia gli spettatori sia la loro natura intima e invisibile.
Arianna Baldoni

Poesia visibile

2019, sette elementi, olio su tela e polimetilmetacrilato, cm 185x165 totali